Paura e delirio…

Non ricordo di aver bevuto o fumato qualcosa di particolare, o in particolare.
Ricordo solo che, arrivati al parcheggio, ho notato la loro Yaris ancora lì.
Mi guardo intorno, incredulo -saranno passate quattro ore dall’aperitivo- ed esclamo: “Ma cazzo! Sono ancora qui!”.

Poi mi giro, e li vedo sul sedile posteriore della mia auto.
Quindi hanno cenato con me, dopo l’aperitivo.
Ridevano.
No, ma, va tutto bene.

Buone feste anche a voi.

Un pensiero su “Paura e delirio…

Rispondi