Vacillando tra le illusioni

Tra una chiacchiera e l’altra,
tra Borges, Rucker, Manganelli ed Enoch,
mi ritrovo a pensare alle difficoltà
ed alla malinconia.

Così, per gentile concessione dell’amico immaginario,
o di Issa Kobayashi, mi regalo un pensiero che,
dall’illusione, non è poi così lontano.

Tsuyu no yo wa
tsuyu no yo nagara
sarinagara

Mondo di rugiada
È proprio un mondo di rugiada
Eppure, eppure…

Un pensiero su “Vacillando tra le illusioni

Rispondi